Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7311 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Visualizza articoli per tag: bovina da latte

vitelli diarreaQuesto studio ha valutato l'impatto di un sistema multidisciplinare per ridurre e perfezionare l'uso di farmaci antibatterici per il trattamento della diarrea dei vitelli da latte. L'intervento consisteva nella modifica delle pratiche di gestione per la prevenzione delle malattie, nella formazione sanitaria del personale dell'allevamento, nell'implementazione di un algoritmo diretto alla terapia antimicrobica per i vitelli con diarrea e visite mensili in allevamento.

È stata utilizzata una combinazione di valutazioni retrospettive (prima del periodo di intervento [BP], 1 anno) e prospettiche (immediatamente dopo il periodo di intervento [AP], 1 anno). Gli outcome clinici misurati includevano l'incidenza di diarrea e la mortalità complessiva. Sono stati inoltre valutati i tassi di trattamento antimicrobico per la diarrea e la massa totale di farmaci antimicrobici utilizzati a livello di vitelli e allevamenti. I risultati sono stati valutati utilizzando il test χ2 o il test esatto di Fisher e sono stati calcolati gli odds ratio e gli intervalli di confidenza al 95% (95% CI). 

Disciplina Gastroenterologia
Domenica, 06 Settembre 2020 17:54

Lesioni podali nei bovini da latte

dairy cattleClaw horn disruption lesion (CHDL, “lesione distruttiva del cheratogeno”) è il termine collettivo usato per descrivere lesioni podali non infettive, come ulcere della suola (SU), emorragia della suola (SH) e malattia della linea bianca (WLD), che colpiscono comunemente i bovini da latte. Il ruolo potenziale del cuscinetto digitale bovino, una struttura anatomica situata sotto l'osso del pedale e composta principalmente da tessuto adiposo e connettivo, nell'eziopatogenesi della CHDL è stata recentemente oggetto di numerosi studi. Lo scopo di questo studio prospettico era identificare i fattori di rischio associati allo sviluppo di CHDL e confermare il ruolo del cuscinetto digitale nella patogenesi della CHDL.

Sono state incluse nello studio 455 vacche da latte di 3 allevamenti e raccolti i dati di 500 lattazioni. I dati sono stati registrati per ogni soggetto in tre occasioni: 3-4 settimane prima della data prevista per il parto, 1 settimana dopo il parto e 8-10 settimane dopo il parto. In ogni occasione, è stato misurato ecograficamente lo spessore del tessuto molle della suola (la profondità combinata del cuscino digitale e del corium, SSTT). A 8-10 settimane dopo il parto è stato effettuato il taglio del piede ed è stata registrata la presenza di CHDL. È stata condotta un'analisi univariata tra le variabili di interesse e poi una regressione multivariata. Sono infine stati creati modelli di regressione lineare multivariata per descrivere i cambiamenti nell'SST e la relazione con la presenza di SU, SH o WLD.

Disciplina Ortopedia
Venerdì, 07 Giugno 2002 17:36

Finley M.R., Divers T.J.

Disciplina Riviste

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares