Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7311 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Visualizza articoli per tag: pappagallo

calopsittaLe calopsitte (Nymphicus hollandicus) sono dei comuni pappagalli da compagnia, per i quali mancano in letteratura dei dati relativi ai reperti oftalmologici fisiologici. L'obiettivo di questo studio era dunque quello di stabilire parametri oculari normali in calopsitte sane e valutare se la pressione intraoculare (IOP) potesse variare in base al metodo di contenimento.

Nella valutazione sono state incluse 25 calopsitte prive di malattia oculare; i pazienti sono stati sottoposti a esame oftalmologico completo, compresa la biomicroscopia con lampada a fessura, l'oftalmoscopia indiretta, la misurazione del diametro della fessura palpebrale, la produzione lacrimale mediante test di rottura del film lacrimale (PPTT) e tonometria a rimbalzo. Le misurazioni della IOP sono state ottenute con uccelli tenuti in due diverse posizioni del corpo (decubito verticale e dorsale).

Disciplina Oftalmologia

pappagalloQuesto articolo descrive il caso di un pappagallo ecletto (Eclectus roratus), maschio intero di 15 anni di 0,412 kg (0,906 libbre), portato a visita per letargia e difficoltà respiratoria.

Il pappagallo alla visita clinica si presentava denutrito, con atrofia muscolare generalizzata, perdita di piume diffusa, pallore mucosale ed evidenza di melena. Il celoma appariva disteso e morbido alla palpazione, con sospetta presenza di liquido.

Disciplina Oncologia
Venerdì, 13 Marzo 2020 07:26

Intossicazione da piombo in tre pappagalli

insepQuella da piombo è un’intossicazione comune negli uccelli da compagnia e le manifestazioni cliniche più frequenti sono debolezza, rigurgito e sintomi centrali, tra cui convulsioni e tremori. Nell’uomo, sono comunemente descritti anche i disturbi di conduzione e le neuropatie motorie, ma tali sequele sembrano essere scarsamente riscontrate nei pappagalli.

Questo report descrive 3 casi di pappagalli presentati per alterazioni a carico delle zampe insorte in maniera acuta. Una femmina adulta di Inseparabile dal collo rosa (Agapornis roseicollis) è stata visitata per paralisi acuta e bilaterale delle zampe; un maschio adulto di Inseparabile dal collo rosa è stato visitato per incapacità improvvisa di estendere le falangi di entrambe le zampe; infine, un Lori reticolato (Eos reticulata) è stato visitato per esordio acuto di debolezza ad entrambe le zampe e incapacità di sollevarsi dal fondo della gabbia.

Disciplina Tossicologia
Sabato, 14 Dicembre 2002 19:34

Brunetti L.

Disciplina Riviste
Venerdì, 07 Giugno 2002 17:36

Patellani L., Vitali E.

Disciplina Riviste
Venerdì, 07 Giugno 2002 17:36

R.D. Zenoble

Disciplina Riviste

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares