Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7133 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Michele Tumbarello Med Vet PhD student

gatto cuoreIl pimobendan è spesso usato off-label per il trattamento dei gatti con insufficienza cardiaca congestizia (CHF). Esiste preoccupazione per la sicurezza del pimobendan nei gatti con cardiopatie ostruttive (OTO).

Gli autori di questo studio avevano l’obiettivo di dimostrare che nei gatti trattati con pimobendan, l'incidenza degli effetti avversi non sarebbe stata differente tra gatti con OTO e gatti con cardiomiopatia non ostruttiva.

gatto hospitalGli autori di questo studio retrospettivo avevano l'obiettivo di determinare se i marker infiammatori potessero essere associati all'attività dell’antitrombina nel gatto.

Sono stati inclusi nello studio 231 gatti ricoverati in un ospedale di referenza; in tali soggetti è stata misurata l'attività dell’antitrombina ed è stata classificata come ridotta (n = 77), intermedia (n = 97) o nel quartile superiore (n = 57). I livelli di odds ratio (OR) sono stati calcolati tra l’attività antitrombinica del quartile inferiore o superiore e ipoalbuminemia, iperfibrinogenemia, neutrofilia a banda e segni di tossicità. La regressione logistica multivariata è stata eseguita per determinare se un'associazione tra neutrofilia a banda e ridotta attività antitrombinica fosse indipendente da una ridotta sintesi epatica, coagulopatia da consumo o da una perdita di proteine.

beagle Gli inibitori di pompa protonica (per es. omeprazolo) vengono comunemente somministrati in associazione a farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS, come per es. carprofen) a scopo profilattico, per ridurre il rischio di lesioni gastrointestinali (GI). Tuttavia, le prove a sostegno di questa terapia sono poco evidenti da un punto di vista scientifico ed inoltre, tale pratica, potrebbe esacerbare la disbiosi e l'infiammazione.

Questo studio prospettico aveva l’obiettivo di valutare l'effetto del carprofen in monoterapia o in associazione ad omeprazolo nel cane. Gli autori ipotizzavano che la somministrazione concomitante di omeprazolo e carprofen potesse aumentare significativamente la permeabilità gastrointestinale e l'indice di disbiosi (DI) rispetto al solo carprofen, o a nessun altro trattamento.

goldenIl sarcoma istiocitario (HS) splenico localizzato del cane è una neoplasia poco conosciuta e si ipotizza possa avere tempi di sopravvivenza più lunghi rispetto all'HS disseminato o emofagocitico. Comprendere il comportamento clinico dell'HS splenico localizzato potrebbe contribuire a migliorare l’approccio terapeutico del tumore.

Lo studio in oggetto aveva l’obiettivo di descrivere le caratteristiche cliniche e i tempi di sopravvivenza dei cani con HS splenico localizzato.

Domenica, 11 Ottobre 2020 16:22

Mastectomia nei piccoli ruminanti

mastectomiaGli autori di questo studio si ponevano l’obiettivo di descrivere l'outcome di tre tecniche chirurgiche di mastectomia unilaterale e bilaterale nei piccoli rumiinanti.

Sono state analizzate retrospettivamente le cartelle cliniche dei piccoli ruminanti sottoposti a mastectomia tra novembre 2002 e maggio 2019. I pazienti inclusi nello studio sono stati 25 (24 capre ed una pecora). Le informazioni di follow-up sono state ottenute mediante questionario telefonico con i proprietari. Sono stati registrati i dati relativi al segnalamento, dati chirurgici, complicazioni intraoperatorie e postoperatorie, risultati di esami colturali, diagnosi istopatologiche, outcome a breve e lungo termine e altre procedure eseguite.

gatto cardiopaticoLa rilevazione e le caratteristiche delle aritmie cardiache nei gatti con cardiomiopatia ipertrofica (HCM) è già stata documentata in vari studi. Tuttavia, mancano studi simili riguardanti altre forme di cardiomiopatia felina.


In questo studio sono state revisionate retrospettivamente le cartelle cliniche di 13 gatti sottoposti a registrazione Holter al momento della diagnosi e affetti dalle seguenti patologie: cardiomiopatia restrittiva (RCM), cardiomiopatia ventricolare destra aritmogena (ARVC) e cardiomiopatia aspecifica (NSCM).

agopunturaL'agopuntura è una tecnica che è già stata utilizzata nel trattamento del dolore associato all'osteoartrite (OA) per migliaia di anni; tuttavia, mancano evidenze definitive per questa indicazione nell'uomo o negli animali. Lo scopo di questo studio era valutare in modo prospettico l'efficacia dell'agopuntura sulla zoppia e sulla sintomatologia clinica dei cani affetti da OA utilizzando outcome oggettivi.

Trentadue cani hanno completato questo studio prospettico, randomizzato, controllato con placebo, in cieco. I partecipanti sono stati assegnati a ricevere un trattamento con placebo o agopuntura una volta alla settimana per 4 settimane, in ordine casuale e con un periodo di wash-out di due settimane tra le fasi di trattamento. La valutazione della risposta terapeutica si basava sui seguenti parametri: forze di reazione al suolo (GRF), punteggio ortopedico soggettivo (SOS), conteggi di attività (AC) e strumenti di metrologia clinica completati dal proprietario (CMI; Canine Brief Pain Inventory [CBPI] e Client Specific Outcome Measures [CSOM]). Per il confronto statistico, i dati GRF, SOS e CMI di base sono stati confrontati con i dati ottenuti 1 settimana dopo ciascuna fase di trattamento. Allo stesso modo, l'AC settimanale totale dell'ultima settimana di ciascuna fase di trattamento è stato confrontato con la settimana di riferimento.

Domenica, 11 Ottobre 2020 10:08

Tecniche di intubazione nel coniglio

endoscopio rabbitQuesto studio prospettico aveva l’obiettivo di confrontare due tecniche di intubazione orotracheale nel coniglio: il classico metodo alla “cieca” e una tecnica endoscopica basata sull’utilizzo di un dispositivo mobile.

I pazienti sono stati assegnati a quattro gruppi: intubazione da parte di un anestesista veterinario (VA) o di uno specialista in medicina esotica per animali domestici (EPS), utilizzando tecniche cieche o assistite da endoscopio. Sono stati registrati la dose di propofol, il numero di tentativi necessari fino al successo dell'intubazione, il tempo totale per l'intubazione, la durata del tentativo riuscito e l'insorgenza di cianosi linguale/lesioni laringee.

dex horseLe lesioni strangolanti dell'intestino tenue nel cavallo hanno una maggiore morbidità e mortalità rispetto alle ostruzioni non strangolanti. Ciò è conseguenza della rottura della barriera mucosale e della conseguente endotossiemia.

Gli autori di questo studio prospettico randomizzato controllato si sono posti l’obiettivo di studiare gli effetti protettivi della dexmedetomidina sul danno da ischemia-riperfusione dell'intestino tenue nel cavallo.

uretrostomiaQuesto studio aveva lo scopo di confrontare indicazioni, complicazioni e tassi di mortalità dell’uretrostomia perineale (PU), uretrostomia transpelvica (TPU) e uretrostomia prepubica (PPU).

Sono stati pertanto eseguiti un questionario di follow-up del proprietario ed una valutazione retrospettiva di tutti i gatti sottoposti a uretrostomia tra il 2008 e il 2018, presso un singolo ospedale di riferimento.

Pagina 6 di 10

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.