Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6620 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Eleonora Malerba Med Vet PhD

iStock 1000841782I bifosfonati (BF) sono una famiglia di molecole caratterizzate da due proprietà chiave: la capacità di legarsi saldamente al tessuto osseo e l’effetto inibitorio sugli osteoclasti maturi e, quindi, sul riassorbimento osseo. Dal punto di vista chimico, i BF si suddividono in due gruppi: quelli privi di azoto e quelli contenenti azoto. I primi si intromettono nei percorsi energetici dell'osteoclasto, determinando un’interruzione del metabolismo energetico cellulare che esita nell'apoptosi degli osteoclasti. I secondi inibiscono principalmente la biosintesi del colesterolo con conseguente interruzione dei segnali intracellulari degli osteoclasti e di altri processi cellulari.

Oltre alla semplice inibizione del riassorbimento osseo i BF esercitano anche un'ampia gamma di attività fisiologiche tra cui l'inibizione del potere metastatico delle cellule tumorali, la proliferazione e l'apoptosi in vitro. Inoltre, sono stati segnalati anche l'inibizione dell'angiogenesi, dell'attività della metalloproteinasi della matrice, dell'espressione di citochine e fattori di crescita alterati e la riduzione del dolore. Nell'uomo, l'impiego dei BF ha modificato il classico trattamento dell'osteoporosi post-menopausa e del cancro metastatico alla mammella e alla prostata. Tuttavia, l'uso dei BF è associato ad eventi avversi significativi tra cui reazioni di fase acuta, esofagite, gastrite e, raramente, con fratture femorali atipiche e osteonecrosi della mandibola.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 00:31

Ovariectomia laparoscopica nella cavia

Position of the three trocars on the rat abdominal wall for subtotal laparoscopic Q320L’obiettivo di questo studio pilota sperimentale era quello di valutare l’attuabilità e la sicurezza dell'ovariectomia laparoscopica nelle cavie utilizzando strumenti minilaparoscopici da 3 mm.

Tre cavie sono state sedate, messe in anestesia generale e intubate sotto visualizzazione endoscopica. È stata utilizzata una tecnica a 3 vie con una cannula da 3,9 mm per l'endoscopio e due cannule da 3,5 mm per gli strumenti endoscopici da 3 mm, tra cui un dispositivo di sigillatura del vaso da 3 mm, pinze da presa e forbici endoscopiche. L'addome è stato insufflato con CO2 ad una pressione di 6-8 mm di Hg. Le cavie sono state inclinate lateralmente di 90° per visualizzare le ovaie posizionate dorsalmente.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 00:24

Gastropessi incisionale: studio ex vivo

Figure GPL’obiettivo di questo studio ex vivo era quello di determinare l'influenza della lunghezza dell’incisione e del numero di linee di sutura sulla probabilità di insuccesso della gastropessi incisionale.

Trentacinque cadaveri freschi di cane sono stati suddivisi in maniera randomizzata in quattro gruppi di gastropessi incisionale in funzione della lunghezza di incisione (2 o 4 cm) e del numero di linee di sutura (1 o 2), ed è stato misurato il carico che la pessi era in grado di sostenere.

Administering insulin with vetpenL’obiettivo di questo studio era quello di valutare: le percezioni e le priorità dei proprietari riguardo il trattamento e il monitoraggio del diabete mellito (DM) del loro gatto; quanto efficace reputano la comunicazione di informazioni ricevuta dal loro veterinario in merito alla gestione della malattia; l'impatto che il DM ha sulla loro vita quotidiana e sul legame uomo-animale.

I proprietari di gatti diabetici erano invitati a compilare un questionario online e, successivamente, un secondo questionario adattato.

Venerdì, 28 Giugno 2019 00:20

Dissenteria suina

brachyspira hyodysenteriae digip12 highLa Brachyspira hyodysenteriae è una spirocheta intestinale anaerobica che colonizza l'intestino crasso dei suini causando la cosiddetta dissenteria suina (SD, swine dysentery), ossia una grave colite mucoemorragica. La SD è diffusa a livello mondiale e il suo controllo è ostacolato dalla assenza di vaccini e dall'aumento della resistenza antimicrobica. La caratteristica dei ceppi di B. hyodysenteriae è quella di indurre una beta-emolisi su terreni di agar sangue; si suppone che tale proprietà emolitica contribuisca alla patogenesi della SD.

Recentemente, in Europa e in Australia, sono stati identificati dei ceppi di B. hyodysenteriae dotati di una debole attività emolitica; in particolare, il ceppo D28 isolato in Belgio è stato utilizzato per infettare sperimentalmente i suini ma non è stato in grado di indurre la malattia. Inoltre, i suini infettati col ceppo D28 e successivamente infettati sperimentalmente col ceppo virulento B204, dotato di un potente effetto emolitico, hanno mostrato un ritardo di 2-4 giorni nello sviluppo della SD rispetto ai suini non esposti al ceppo D28.

Giovedì, 27 Giugno 2019 23:10

Emofagocitosi in 32 gatti

emofagocitosiNegli Stati Uniti l'istoplasmosi è una delle più comuni malattie fungine sistemiche della specie felina. Tale micosi è spesso causa di malattie a sede polmonare o disseminate ed è comunemente associata a una o più citopenie.

Gli autori di questo studio hanno descritto 32 casi di infezione fungina Istoplasma-simile in cui è stata osservata una concomitante emofagia in almeno uno dei siti campionati (milza, midollo osseo, fegato, linfonodi).

copper dogL'epatopatia da accumulo di rame (CAH, copper-associated hepatopathy) è una causa comune di malattia epatica nel cane. Sebbene la d-penicillamina possa rappresentare un trattamento efficace, alcuni cani possono non rispondere o sviluppare effetti avversi. Il tetratiomolibdato di ammonio (TTM, ammonium tetrathiomolybdate) è stato usato per trattare l'accumulo patologico di rame in altre specie, ma non se ne conosce il potenziale terapeutico in corso di CAH.

Uno studio prospettico ha valutato la sicurezza e l'efficacia a breve termine del TTM per il trattamento della CAH.

c15f004L’obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti della disidratazione sugli indici ecocardiografici nei gatti sani, in particolar modo indagando le conseguenze della deplezione volumetrica sulla funzionalità diastolica.

Nove gatti sono stati sottoposti sia ad un protocollo di disidratazione che ad uno di placebo separati da un periodo di washout di 21 giorni. La deplezione volumetrica è stata indotta dalla somministrazione endovenosa di furosemide. L'ecocardiografia è stata eseguita al basale e al completamento di ciascun protocollo e i risultati sono stati confrontati tra loro.

ciclo urea nella escrezione di azotoL'iperammoniemia può causare encefalopatia epatica che, in casi gravi, può portare a coma e morte. Nel cane, gli shunt portosistemici congeniti (CPSS, congenital portosystemic shunt) sono la causa più comune di iperammoniemia. Il trattamento conservativo consiste in una dieta a basso contenuto proteico (proteine modificate), zuccheri (disaccaridi) non assorbibili, antibiotici. Nell’uomo, sia il benzoato di sodio (BS) che il fenilbutirrato di sodio (FBS) sono utilizzati nel trattamento acuto e cronico dell’iperammoniemia conseguente alla carenza degli enzimi coinvolti nel ciclo dell'urea. Si ritiene che entrambi i trattamenti riducano le concentrazioni di ammoniaca nel sangue promuovendo l'escrezione dell'azoto in eccesso sfruttando vie alternative.

L’obiettivo di questo studio crossover randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo era quello di valutare l'efficacia e la sicurezza del BS e del FBS orali per il trattamento dell'iperammonemia e dei relativi segni clinici nei cani con CPSS.

A978 1 4614 4292 9 16 Fig1 HTMLLa citologia e la coltura del liquido di lavaggio broncoalveolare (BAL, bronchoalveolar lavage) sono utilizzate per caratterizzare le malattie respiratorie nella specie canina. Poco si sa di disturbi associati ad un aumento del numero di linfociti nel liquido del BAL.

L’obiettivo di questo studio retrospettivo, condotto su 104 cani con sintomi respiratori e con linfocitosi alla citologia del BAL, era quello di riportare la durata dei segni clinici e la diagnosi finale della malattia respiratoria.

Pagina 7 di 36

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.