Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6496 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Administering insulin with vetpenL’obiettivo di questo studio era quello di valutare: le percezioni e le priorità dei proprietari riguardo il trattamento e il monitoraggio del diabete mellito (DM) del loro gatto; quanto efficace reputano la comunicazione di informazioni ricevuta dal loro veterinario in merito alla gestione della malattia; l'impatto che il DM ha sulla loro vita quotidiana e sul legame uomo-animale.

I proprietari di gatti diabetici erano invitati a compilare un questionario online e, successivamente, un secondo questionario adattato.

Venerdì, 28 Giugno 2019 00:20

Dissenteria suina

brachyspira hyodysenteriae digip12 highLa Brachyspira hyodysenteriae è una spirocheta intestinale anaerobica che colonizza l'intestino crasso dei suini causando la cosiddetta dissenteria suina (SD, swine dysentery), ossia una grave colite mucoemorragica. La SD è diffusa a livello mondiale e il suo controllo è ostacolato dalla assenza di vaccini e dall'aumento della resistenza antimicrobica. La caratteristica dei ceppi di B. hyodysenteriae è quella di indurre una beta-emolisi su terreni di agar sangue; si suppone che tale proprietà emolitica contribuisca alla patogenesi della SD.

Recentemente, in Europa e in Australia, sono stati identificati dei ceppi di B. hyodysenteriae dotati di una debole attività emolitica; in particolare, il ceppo D28 isolato in Belgio è stato utilizzato per infettare sperimentalmente i suini ma non è stato in grado di indurre la malattia. Inoltre, i suini infettati col ceppo D28 e successivamente infettati sperimentalmente col ceppo virulento B204, dotato di un potente effetto emolitico, hanno mostrato un ritardo di 2-4 giorni nello sviluppo della SD rispetto ai suini non esposti al ceppo D28.

Giovedì, 27 Giugno 2019 23:10

Emofagocitosi in 32 gatti

emofagocitosiNegli Stati Uniti l'istoplasmosi è una delle più comuni malattie fungine sistemiche della specie felina. Tale micosi è spesso causa di malattie a sede polmonare o disseminate ed è comunemente associata a una o più citopenie.

Gli autori di questo studio hanno descritto 32 casi di infezione fungina Istoplasma-simile in cui è stata osservata una concomitante emofagia in almeno uno dei siti campionati (milza, midollo osseo, fegato, linfonodi).

copper dogL'epatopatia da accumulo di rame (CAH, copper-associated hepatopathy) è una causa comune di malattia epatica nel cane. Sebbene la d-penicillamina possa rappresentare un trattamento efficace, alcuni cani possono non rispondere o sviluppare effetti avversi. Il tetratiomolibdato di ammonio (TTM, ammonium tetrathiomolybdate) è stato usato per trattare l'accumulo patologico di rame in altre specie, ma non se ne conosce il potenziale terapeutico in corso di CAH.

Uno studio prospettico ha valutato la sicurezza e l'efficacia a breve termine del TTM per il trattamento della CAH.

c15f004L’obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti della disidratazione sugli indici ecocardiografici nei gatti sani, in particolar modo indagando le conseguenze della deplezione volumetrica sulla funzionalità diastolica.

Nove gatti sono stati sottoposti sia ad un protocollo di disidratazione che ad uno di placebo separati da un periodo di washout di 21 giorni. La deplezione volumetrica è stata indotta dalla somministrazione endovenosa di furosemide. L'ecocardiografia è stata eseguita al basale e al completamento di ciascun protocollo e i risultati sono stati confrontati tra loro.

ciclo urea nella escrezione di azotoL'iperammoniemia può causare encefalopatia epatica che, in casi gravi, può portare a coma e morte. Nel cane, gli shunt portosistemici congeniti (CPSS, congenital portosystemic shunt) sono la causa più comune di iperammoniemia. Il trattamento conservativo consiste in una dieta a basso contenuto proteico (proteine modificate), zuccheri (disaccaridi) non assorbibili, antibiotici. Nell’uomo, sia il benzoato di sodio (BS) che il fenilbutirrato di sodio (FBS) sono utilizzati nel trattamento acuto e cronico dell’iperammoniemia conseguente alla carenza degli enzimi coinvolti nel ciclo dell'urea. Si ritiene che entrambi i trattamenti riducano le concentrazioni di ammoniaca nel sangue promuovendo l'escrezione dell'azoto in eccesso sfruttando vie alternative.

L’obiettivo di questo studio crossover randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo era quello di valutare l'efficacia e la sicurezza del BS e del FBS orali per il trattamento dell'iperammonemia e dei relativi segni clinici nei cani con CPSS.

A978 1 4614 4292 9 16 Fig1 HTMLLa citologia e la coltura del liquido di lavaggio broncoalveolare (BAL, bronchoalveolar lavage) sono utilizzate per caratterizzare le malattie respiratorie nella specie canina. Poco si sa di disturbi associati ad un aumento del numero di linfociti nel liquido del BAL.

L’obiettivo di questo studio retrospettivo, condotto su 104 cani con sintomi respiratori e con linfocitosi alla citologia del BAL, era quello di riportare la durata dei segni clinici e la diagnosi finale della malattia respiratoria.

bov urineLa concentrazione urinaria (CU) fornisce informazioni clinicamente utili riguardanti lo stato di idratazione e la funzionalità renale.

L’obiettivo di questo studio era quello di stabilire quale dei seguenti parametri fosse più idoneo per valuatre la CU nei bovini da latte: peso specifico urinario misurato con rifrattometro ottico (USG-R), peso specifico urinario valutato mediante dipstick Multistix-SG (USG-D), conduttività elettrica urinaria quantificata mediante un misuratore di conduttività OAKTON Con 6 (CEU), colore dell'urina (Colore-U) utilizzando una scala di tonalità a 8 punti e, infine, concentrazione della creatinina urinaria (Crea-U).

07c259bcd2717442c1eeffc9c4aeca31246da3ebLo scopo di questo studio era quello di valutare le proprietà oressizzanti della mirtazapina transdermica (MTD) nei gatti con malattia renale cronica (CKD, chronic kidney disease).

Sono stati inclusi gatti con CKD in stadio IRIS 2 o 3 stabile, con calo dell'appetito. Lo studio comprendeva una prima prova nella quale 9 gatti con CKD sono stati suddivisi in maniera randomizzata per ricevere il gel di MTD alla concentrazione di 3,75 mg/0,1 ml o un volume equivalente di placebo sulla faccia interna del padiglione auricolare a giorni alterni per 3 settimane; successivamente, dopo un periodo di washout di 4 giorni, i gatti hanno ricevuto il trattamento alternativo per altre 3 settimane. La seconda prova, condotta su 10 gatti con CKD, era strutturata come la precedente ma il gel di MTD aveva una concentrazione di 1,88 mg/0,1 ml. L'esame obiettivo e il profilo biochimico sono stati eseguiti prima e dopo ogni periodo di trattamento e i proprietari dei gatti erano invitati a compilare quotidianamente un diario in cui riportare informazioni relativamente ad appetito, attività e comportamenti alimentari. Le concentrazioni di mirtazapina nel gel transdermico e le concentrazioni sieriche di mirtazapina sono state misurate usando la cromatografia liquida e la spettrometria di massa tandem.

cat ecoLa diagnosi di malattia infiltrativa dell'intestino tenue (SI) nella specie felina rimane, ad oggi, una sfida per il clinico; il dibattito relativo a quali siano le tecniche bioptiche ottimali è una questione ancora oggetto di disaccordo. L'ecografia potrebbe essere d’ausilio nel decidere quale tecnica utilizzare e in quale tratto dell’intestino.

L’obiettivo di questo studio era quello di valutare la capacità dell'ecografia di predire le lesioni istologiche intestinali.

Pagina 2 di 30

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.