Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6496 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Eleonora Malerba Med Vet PhD

eco pancreatiteL’edema della parete gastrica in corso di pancreatite acuta canina non è un reperto segnalato.

L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere le caratteristiche ecografiche relative allo spessore della parete gastrica nei cani con pancreatite acuta.

Giovedì, 13 Giugno 2019 23:38

Concentrato piastrinico equino

centrifugeLa possibilità di realizzare un concentrato piastrinico (CP) nella specie equina sarrebbe d’aiuto nella gestione di quei casi che necessitano di una trasfusione di piastrine (PLT) ma nei quali la somministrazione di sangue intero o di plasma ricco di piastrine (PRP, platelet-rich plasma) potrebbe essere controindicata.

L’obiettivo di questo studio sperimentale prospettico era quello di testare e validare un metodo per ottenere un prodotto PRP-CP equino.

Domenica, 09 Giugno 2019 11:15

Ehrlichiosi monocitica canina

erlL'ehrlichiosi monocitica canina (CME, canine monocytic ehrlichiosis) è una malattia trasmessa dalle zecche diffusa in tutto il mondo; l’agente eziologico responsabile è Ehrlichia canis, un batterio gram-negativo, parassita obbligato dei monociti circolanti.

A livello sperimentale, il decorso dell'infezione da E. canis si può articolare in 3 fasi sequenziali: acuta, subclinica e cronica, sebbene la distinzione tra queste fasi sia difficile dal punto di vista clinico. Nei cani con infezione acuta, la guarigione clinica spontanea è un’evenianza comune; tuttavia, il trattamento medico in questa fase della malattia ha la funzione di accelerare la guarigione clinica e prevenire l'esacerbazione dei sintomi o la morte. Inoltre, una percentuale imprevedibile di cani che raggiungono la fase subclinica è destinato a sviluppare la forma grave e cronica di ehrlichiosi, caratterizzata da pancitopenia aplastica e un’alta percentuale di mortalità.

HCM 450La cardiomiopatia ipertrofica (HCM, hypertrophic cardiomyopathy) è la malattia cardiaca più comune nei gatti. Tuttavia, nella maggior parte dei soggetti la patologia viene diagnosticata solo nel momento in cui compaiono sintomi di insufficienza cardiaca congestizia, tromboembolismo arterioso (ATE, arterial thromboembolism) o morte improvvisa. Per questo motivo la necessità di trovare un test di screening economico che sia di supporto nella diagnosi precoce di HCM.

L’obiettivo di questo studio era quello di indagare le performance di un saggio per la valutazione della troponina I cardiaca (cTnI) come test di screening per la HCM nei gatti e stabilire un valore di cutoff per la diagnosi precoce.

laminitis pony webLa laminite endocrinopatica equina è comune e può essere associata a una endocrinopatia sottostante, come la sindrome metabolica equina (EMS, equine metabolic syndrome), la disfunzione della pars intermedia dell’ipofisi (PPID, pituitary pars intermedia dysfunction), il consumo di pascolo o qualsiasi combinazione di questi fattori.

Lo scopo di questo studio prospettico di coorte era quello di fornire informazioni per migliorare le capacità dei medici di valutare il rischio nei cavalli con laminite endocrinopatica acuta e di fornire alcune indicazioni sulle strategie di gestione dei pazienti esaminando prospetticamente le caratteristiche fenotipiche, ormonali e cliniche della malattia.

21 167215L’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato controllato era quello di valutare l'incidenza di infezione del sito di incisione chirurgica nei cavalli sottoposti a celiotomia esplorativa per sintomi acuti di dolore addominale (es. colica) medicati usando 3 diversi tipi di trattamento e determinare il rischio di complicanzioni associati a ciascuno di questi.

Lo studio ha incluso 85 cavalli assegnati a 3 gruppi di trattamento: applicazione di un telo di cotone sterile fissato sul sito di incisione tramite 4 o 5 punti con un filo monofilamento non riassorbibile (gruppo 1); applicazione di una medicazione impregnata di poliesametilene biguanide fissata come per il gruppo precedente (gruppo 2); applicazione di una garza sterile e fissata con un drappo adesivo impregnato di iodio (gruppo 3). I dati demografici e clinicopatologici, le variabili intraoperatorie e postoperatorie e lo sviluppo di complicazioni sono stati registrati e confrontati tra i gruppi. Le informazioni relative ai follow-up sono state raccolte 30 e 90 giorni dopo l'intervento. Infine, sono state calcolate l'incidenza e la probabilità di complicazioni incisionali.

herpesvirionLa vaccinazione contro l'herpesvirus felino 1 (FHV-1, feline herpesvirus-1) è tra le vaccinazioni sempre raccomandate nella specie felina. Tuttavia, non è noto in che modo i gatti adulti sani, che possono avere diversi titoli anticorpali pre-vaccinazione, rispondano al vaccino.

Gli scopi di questo studio erano quello di determinare la prevalenza di anticorpi neutralizzanti contro FHV-1 in gatti adulti sani e quello di valutare la risposta alla vaccinazione a 28 giorni dalla somministrazione.

osteL’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere una tecnica di traslazione laterale della mano come trattamento dell’osteosarcoma del radio distale nella specie canina e riportarne i dati relativi all’outcome in 18 soggetti.

L’intervento ha previsto l’asportazione dell'estremità distale del radio coinvolto e dei tessuti circostanti. L'estremità distale dell'ulna è stata preservata ad eccezione del versante mediale della corticale, che è stata rimossa in blocco insieme al segmento radiale. La mano è stata traslata lateralmente in modo che l'osso carpale radiale fosse posto a contatto con l'estremità distale dell'ulna. Una placca a compressione è stata posizionata tra la parte restante del radio prossimale e il terzo osso metacarpale. Una placca SOP da 3,5 mm è stata collocata tra la faccia laterale dell'ulna prossimale e il quarto osso metacarpale. I cani sono stati sottoposti a chemioterapia. Sono state raccolte informazioni inerenti l’outcome chirurgico e oncologico. La funzionalità degli arti è stata valutata soggettivamente.

lsoL’obiettivo di questo studio randomizzato controllato era quello di confrontare l’efficienza temporale (intesa come riduzione dei tempi chirurgici) e la percezione nocicettiva tra taglio o strappo digitale del legamento sospensorio durante l’intervento di ovarioisterectomia nella cagna.

Trenta cagne adulte intere sono state assegnate in modo randomizzato alla procedura di taglio o di strappo digitale del legamento sospensorio. La nocicezione è stata valutata misurando la frequenza cardiaca prima dell’intervento e durante la manipolazione intraoperatoria del legamento sospensorio. Il dolore è stato valutato prima e dopo l’intervento chirurgico tramite la short form Glasgow Composite Pain Scale. L'efficienza temporale è stata misurata confrontando sia la durata complessiva dell’intervento sia il tempo impiegato per staccare ciascun legamento sospensore.

briga gato 300x168L'aggressività e la tensione sociale tra gatti conviventi in ambiente domestico sono problematiche comuni.

Lo scopo di questo studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo era quello di valutare l'efficacia di un nuovo prodotto a base di feromoni (Feliway Friends) nel ridurre l'aggressività tra i gatti in un contesto domestico.

Pagina 3 di 30

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.