Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6605 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Eleonora Malerba Med Vet PhD

Giovedì, 27 Settembre 2018 00:37

Infusione di alfaxalone nella specie felina

anesthesiaL’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato era quello di determinare l’emivita contesto-sensibile dell’alfaxalone dopo infusione endovenosa di diversa durata e calcolare il tempo necessario per ridurre la concentrazione plasmatica del 95%.

A questo scopo è stato impiegato un gruppo costituito da sei gatti maschi castrati di 1 anno d’età ai quali è stato somministrato, per via endovenosa, alfaxalone utilizzando un sistema di infusione controllato in modo da ottenere una concentrazione plasmatica di principio attivo pari a 7,6 mg/L. L'infusione ha avuto una durata di 30 (n = 2), 60 (n = 2) o 240 (n = 2) minuti. Campioni di sangue sono stati raccolti prima della somministrazione del farmaco e più volte durante e dopo l’infusione, fino a 8 ore dopo l’interruzione della stessa, al fine di determinare la concentrazione di alfaxalone plasmatico.

canine porto fig 1 cropL’obiettivo di questo studio di coorte retrospettivo era quello di definire quali siano l’incidenza, l’outcome e i fattori di rischio che predispongono all’insorgenza di segni neurologici e di crisi convulsive dopo la riduzione chirurgica di un singolo shunt portosistemico congenito nella specie canina.

Sono state raccolte le cartelle cliniche di 253 cani con shunt portosistemico congenito, dalle quali sono stati ricavati i dati relativi al segnalamento e agli aspetti clinici pre- e post-operatori.

Gastric Ulcers backL’obiettivo di questo studio era quello di determinare se la somministrazione di un antinfiammatorio non steroideo (FANS) con una azione inibitoria selettiva nei confronti dell’enzima ciclossigenasi-2 (COX-2) riduce la probabilità di sviluppare ulcera gastrica e infiammazione gastrointestinale rispetto all’impiego di un FANS non selettivo.

Venticinque cavalli adulti sani sono stati assegnati in modo casuale a 3 gruppi terapeutici: placebo (n = 5), fenilbutazone (n = 10) o firocoxib (n = 10), somministrati giornalmente per 10 giorni. Ai giorni 0 e 10 è stata effettuata una gastroscopia per valutare la presenza di ulcere a carico della mucosa squamosa e ghiandolare. Ai giorni 0, 10 e 20 sono stati raccolti campioni fecali per testare la concentrazione di mieloperossidasi (MPO) fecale.

Domenica, 16 Settembre 2018 11:38

Monitoraggio glicemico domiciliare nel gatto

HBGMUno studio ha valutato l’accettazione del monitoraggio glicemico domiciliare (HBGM, home blood glucose monitoring) da parte di proprietari di gatti diabetici neo-diagnosticati, come questa scelta impatta sulla qualità della vita (QoL, quality of life) dei gatti e dei proprietari, e ha analizzato le variazioni glicemiche durante un follow-up di 6 mesi.

I proprietari di gatti diabetici sono stati istruiti su come effettuare il monitoraggio glicemico domiciliare e, in base alla loro capacità e disponibilità, sono stati suddivisi in: gruppo HBGM e gruppo non-HBGM. L’esperienza dei proprietari è stata valutata mediante un questionario e sono state registrate le informazioni relative al grado di accettazione e le ragioni del rifiuto di questa pratica. Nei successivi 6 mesi, sono stati analizzati i cambiamenti nella QoL e sono state confrontate le variazioni dei parametri che riflettono il controllo glicemico (segni clinici, fruttosamine sieriche, valore di glicemia media/minima/massima/pre-insulina) tra i due gruppi ai mesi 1, 3 e 6, così come all’interno di ciascun gruppo tra il momento della diagnosi e i medesimi follow-up.

fecalLa diarrea neonatale del vitello è generalmente causata da agenti infettivi ed è un evento molto comune che comporta sostanziali perdite economiche. I tannini sono noti per le loro proprietà astringenti e antinfiammatorie nel tratto gastroenterico.

Lo scopo di questo studio era quello di valutare l'effetto della somministrazione orale di tannini di castagno (Castanea sativa Mill.) sulla durata dell’evento diarroico in 24 vitelli di razza Frisona affetti da diarrea neonatale. I soggetti inclusi sono stati divisi in un gruppo di controllo (C), al quale è stato somministrato Effydral® in 2 litri di acqua calda, e un gruppo trattato con tannini (T), che ha ricevuto Effydral® in 2 litri di acqua calda cui sono stati aggiunti 10 grammi di estratto di tannini di castagno in polvere.

BEagleIl robenacoxib è un farmaco antinfiammatorio non steroideo, disponibile per l’uso nel cane e nel gatto, per il controllo del dolore e dell'infiammazione.

Lo scopo di questo studio era quello di valutare il profilo di sicurezza della somministrazione orale di robenacoxib per un periodo di 6 mesi.

horse heavesLa letteratura veterinaria relativa all’asma equina è molto carente, costituita da studi a bassa potenza su un numero limitato di soggetti. Inoltre, non sono state condotte indagini volte a stabilire l’impatto clinico del trattamento con corticosteroidi in corso di tale patologia.

Gli obiettivi di uno studio di metanalisi erano quelli di valutare e confrontare l'effetto clinico dei corticosteroidi inalatori e sistemici in corso di asma equina, e di identificare un punteggio clinico per definire la risposta al trattamento.

HorseAsthma raoL’asma equina, quando grave, è associata a cambiamenti patologici a carico delle vie aeree e del parenchima polmonare che sono stati descritti solo in parte. Inoltre, la relazione tra queste alterazioni strutturali e la percentuale di neutrofili riscontrata nel lume delle vie aeree, valutata mediante citologia del liquido di lavaggio broncoalveolare (BAL), non è stata del tutto definita.

Uno studio retrospettivo osservazionale ha esaminato le lesioni istologiche osservate in corso di asma equina durante le fasi di esacerbazione e remissione della malattia e la loro relazione con la funzionalità polmonare e la neutrofilia del BAL.

diarrea cavallo 1 538x269La Salmonella enterica è un’importante causa di infezioni nosocomiali negli ospedali veterinari, responsabile di focolai sostenuti da ceppi multiresistenti con conseguenti elevati tassi di mortalità e notevoli perdite economiche.

Gli obiettivi di uno studio erano quelli di indagare i fattori associati alla comparsa di ceppi di Salmonella enterica multiresistenti e valutare l'effetto che la diffusione di tali ceppi potesse esercitare sull’outcome di cavalli precedentemente ospedalizzati e sui cavalli conviventi.

rodococcus equiIl Rhodococcus equi è un importante agente eziologico responsabile di polmonite nel puledro.

Uno studio trasversale ha determinato la prevalenza di R. equi nelle cavità nasali di cavalli sani, il suo profilo di virulenza, la sensibilità antibiotica e, infine, ha valutato una possibile associazione con 7 variabili ambientali.

Pagina 23 di 35

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.