Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6617 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Martedì, 19 Novembre 2019 22:48

Nefrolitiasi in una lontra asiatica

plontraUna lontra asiatica dalle piccole unghie (Aonyx cinereus), femmina adulta, nata in cattività è stata visitata per diarrea e disconfort addominale.

Gli esami radiografici ed ecografici mettevano in evidenza la presenza di un voluminoso nefrolita nel rene sinistro. Una nefrolitiasi di piccola entità era preste anche nel rene destro. Gli esami emato-chimici erano nella norma. L’urografia discendente è stata utilizzata per la valutazione funzionale dell’apparato urinario e ha rilevato una normale funzione escretoria in entrambi i reni.

Martedì, 19 Novembre 2019 22:03

Caratteristiche della fimosi nei gattini

fipmonUno studio ha voluto descrivere le caratteristiche cliniche e l’esito della chirurgia in gattini con fimosi. Un altro obiettivo consisteva nello sviluppare un sistema per classificare la fimosi sulla base delle lesioni patologiche macroscopiche.

Le cartelle cliniche di gatti con fimosi di età ≤ alle 20 settimane, sottoposti a intervento chirurgico, sono state individuate esaminando i database di 2 ospedali veterinari universitari. Per ogni gattino, le informazioni estratte dalla cartella includevano: segnalamento, anamnesi, segni clinici, riscontri all’esame fisico diretto, trattamenti effettuati e dettagli riguardanti la procedura chirurgica eseguita, le complicanze postoperatorie e l’outcome.

Dry Nose Dog TreatmentUno studio ha descritto l'aspetto TC del condrosarcoma nasale canino e ha confrontato i pattern di calcificazione con quelli descritti nell'uomo.

Le indagini di tomografia computerizzata di cani con condrosarcoma nasale, confermato tramite biopsia, sono state esaminate retrospettivamente e sono stati valutati anche i pattern di calcificazione.

Venerdì, 15 Novembre 2019 00:32

Reperti ecografici splenici e rilevanza clinica

splenectomy for your dogNella specie canina, la presenza di noduli splenici e di un parenchima disomogeneo sono reperti frequentemente riscontrati all’ecografa addominale, ma l'importanza clinica di queste lesioni rimane poco chiara.

L’obiettivo di questo studio era quello di stabilire se specifici rilievi ecografici si correlassero con diagnosi citologiche clinicamente rilevanti e determinare quali di questi rilievi fossero correlati a queste diagnosi. Un altro obiettivo era quello di sviluppare uno score che aiutasse i medici a decidere se determinati rilievi ultasonografici giustificassero l’esecuzione di una citologia splenica.

mummificationNeospora caninum è un agente eziologico noto per i disturbi riproduttivi che può determinare in diverse specie animali, quali bovini, ovini e caprini. Tuttavia, quali siano esattamente gli effetti sulla sfera riproduttiva dei suini non sono del tutto noti.

Questo studio ha voluto appurare la trasmissione transplacentare di N. caninum nei suini durante le diverse fasi gestazionali.

sotaloloIl sotalolo è un farmaco antiaritmico comunemente usato per il trattamento delle tachiaritmie patologiche nel cane. Il blocco β-adrenergico associato alla somministrazione di sotalolo potrebbe comportare una ridotta contrattilità miocardica. Ad oggi, le proprietà inotrope del sotalolo nel cane non sono state indagate.

In questo studio prospettico sono stati inclusi 10 cani sani, adulti, di taglia grande. Tutti i cani sono stati sottoposti ad esame fisico diretto, misurazione della pressione arteriosa, elettrocardiografia, monitoraggio Holter per 24 ore ed ecocardiografia, comprensiva delle misurazioni tridimensionali del volume del ventricolo sinistro. Ai cani è stato successivamente somministrato il sotalolo (1-2 mg/kg) per via orale, due volte al giorno per 12-16 giorni dopo i quali sono stati ripetuti i test diagnostici iniziali.

Mercoledì, 06 Novembre 2019 07:54

Interferone alfa nei gatti con FeLV o FIV

fiv felv catsI trattamenti specifici per le infezioni sostenute dal virus della leucemia felina (FeLV, feline leukemia virus) e dal virus dell'immunodeficienza felina (FIV, feline immunodeficiency virus) sono tossici, costosi o non troppo efficaci. L'interferone α (IFN-α) è una molecola immunomodulatrice che si è dimostrata in grado di ridurre il rilascio di particelle infettanti in vitro.

Questo studio ha avuto l’obiettivo di documentare l’andamento dello score clinico e dei parametri virali in gatti di proprietà con infezione naturale da FeLV e FIV trattati con IFN-α ricombinante umano (rHuIFN-α, Roferon-A).

Mercoledì, 06 Novembre 2019 07:26

Dermatite paraneoplastica in una capra

capra dermatiteUna capra (Capra aegagrus hircus) è stata portata in visita presso l'Ospedale Veterinario Universitario della Colorado State University per la presenza di desquamazione e ulcere a livello di garrese, fasce coronariche e speroni.

La capra è stata soppressa a causa della scarsa prognosi associata all’evidenza radiografica di una massa nel mediastino craniale e della difficoltà respiratoria e dello stato di sofferenza.

Mercoledì, 06 Novembre 2019 07:16

Aghi aspirati epatici nel cane

fna liver dogL’ottenimento di campioni citologici epatici tramite ago-infissione ecoguidata è una tecnica consolidata, al contrario, è controversa l'applicazione dell'aspirazione durante il campionamento. Evidenze scientifiche in medicina umana e veterinaria, suggeriscono che la tecnica di ago-infissione senza aspirazione possa essere superiore per il campionamento di un certo numero di organi.

L’obiettivo di questo studio prospettico consiste nel confrontare nel cane, la qualità e il valore diagnostico dei campioni citologici epatici ottenuti tramite tecnica di aspirazione con ago sottile (FNA, fine-needle aspiration) e di non-aspirazione (FN-NA, fine-needle non-aspiration).

Martedì, 29 Ottobre 2019 23:33

Artrite reattiva in un cane

GettyImages 138965532 5c47dcfa46e0fb0001388e38Questo report descrive il caso clinico di un Golden Retriever femmina sterilizzata di 10 anni, portata in visita per letargia, anoressia e andatura incerta insorte nei 3 mesi precedenti alla visita.

All’esame radiografico ed ecografico dell’addome è stata visualizzata una massa splenica. I risultati degli esami di laboratorio erano indicativi per un’anemia non rigenerativa, leucocitosi e aumento della proteina C-reattiva. Per indagare le cause responsabili del quadro infiammatorio sono state effettuate delle radiografie e delle artrocentesi dei carpi e delle ginocchia. Sulla base dei risultati, è stata sospettata la presenza di un’anemia da malattia cronica associata a poliartrite secondaria alla presenza della massa splenica.

Pagina 1 di 34

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.