Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6617 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

ipotirdogcuoreL’indice di performance miocardica (MPI, myocardial performance index) è un parametro che riflette il miglioramento della funzionalità cardiaca nei pazienti ipotiroidei dopo l’inizio del trattamento con levotiroxina. Nel cane con ipotiroidismo spontaneo, sono poche le informazioni sulle alterazioni cardiache dopo integrazione con tiroxina e in letteratura manca il confronto con cani clinicamente sani.

L’obiettivo di questo studio prospettico di coorte consiste nel valutare sia l'attività elettrica che la funzione meccanica del cuore nei cani con ipotiroidismo spontaneo prima (T0) e dopo integrazione con tiroxina (T60).

cifimmUno studio di coorte ha valutato l'efficacia di una dieta medicale commerciale sulla recidiva dei segni clinici nei gatti con cistite idiopatica.

Sono stati confrontati gli effetti di una dieta commerciale per la terapia della cistite idiopatica felina (FIC, feline idiopathic cystitis) con una dieta non terapeutica somministrate per un periodo della durata di 5 settimane.

Domenica, 29 Settembre 2019 20:42

Mezzo di contrasto e danno renale acuto

ceuscUno studio ha voluto indagare l'efficacia dell’ecografia con mezzo di contrasto nell’identificare variazioni della perfusione renale nei cani con danno renale acuto (AKI, acute kidney injury).

Sono stati inclusi 16 cani sani (gruppo A) e 12 cani con AKI (gruppo B). In tutti i cani è stata valutata la perfusione del rene sinistro tramite ecografia con mezzo di contrasto.

Domenica, 29 Settembre 2019 20:35

Batteriuria subclinica nel gatto

Tabby catLa batteriuria subclinica (SBU, subclinical bacteriuria) è definita come la presenza di batteri nelle urine senza che vi sia evidenza clinica di patologia del tratto urinario inferiore.

Uno studio si è posto i seguenti obiettivi: indagare se il sovrappeso e/o l'obesità predispongono i gatti alla SBU, valutare i fattori di rischio precedentemente riportati e determinare la prevalenza di SBU in una coorte di gatti di mezza età e anziani inclusi in modo prospettico.

conilsL’obiettivo di questo studio retrospettivo consiste nell’identificare i rilievi radiografici che possono rivelarsi utili per la diagnosi di occlusione intestinale nei conigli domestici.

Sono stati confrontati i rilievi radiografici di 63 casi con diagnosi confermata di occlusione intestinale con 50 radiografie addominali di conigli senza patologie gastrointestinali. Di ogni radiografia sono stati valutati: dimensioni dello stomaco, contenuto gastrico, presenza di dilatazione dell'intestino tenue e di gas nell’intestino crasso e nel cieco.

Mercoledì, 18 Settembre 2019 01:00

Leiomiosarcoma vescicale in un gatto

vetsci 06 00060 g001 550In questo report è stato descritto un caso di leiomiosarcoma primario vescicale in una gatta europea, femmina sterilizzata di quattro anni che al momento della visita mostrava letargia, stranguria, poliuria, ematuria, incontinenza urinaria e fastidio alla palpazione addominale.

All’ecografia addominale la vescica urinaria aveva una topografia fisiologica, ma presentava una massa iperecogena. La massa misurava circa 1,5 cm, era irregolare e originava dalla mucosa della parete vescicale. Vista l'evidenza di un tumore primario della vescica urinaria, è stata effettuata una cistectomia parziale con un margine chirurgico di 1,0 cm e sono state richieste le indagini istopatologiche e immunoistochimiche.

Mercoledì, 18 Settembre 2019 00:51

Timoma nel cane

thymomas dogI timomi canini sono stati caratterizzati sulla base dei riscontri clinici, opzioni terapeutiche, escissione chirurgica ed outcome; sono invece carenti le informazioni riguardanti le caratteristiche del tumore alla tomografia computerizzata (TC, computed tomography).

L'obiettivo di questo studio retrospettivo, descrittivo e trasversale era quello di descrivere le caratteristiche TC di timomi confermati istologicamente e di confrontare le caratteristiche di imaging con l’outcome.

Mercoledì, 18 Settembre 2019 00:38

Plasma ricco di piastrine nel cavallo

Platelet Rich Plasma therapy 300x200I prodotti autologhi derivati dal sangue vengono frequentemente utilizzati in medicina umana ed equina per il trattamento dei disturbi muscoloscheletrici. Questi prodotti, in particolare il plasma ricco di piastrine (PRP, platelet-rich plasma), possono contenere elevate concentrazioni di fattori di crescita (GFs, growth factors) e quindi favorire la guarigione di diversi tessuti. Le procedure per la preparazione del PRP non sono attualmente standardizzate. Numerosi protocolli, che si basano su differenti schemi di centrifugazione (velocità di rotazione e tempo), esitano in PRP con caratteristiche diverse, relativamente alle concentrazioni piastriniche e di GFs, nonché all'attivazione piastrinica.

Il presente studio ha confrontato due diversi protocolli per la preparazione del PRP: protocollo (A) che si basa su una singola centrifugazione; protocollo (B), che includeva due fasi sequenziali di centrifugazione (doppia centrifugazione).

Domenica, 15 Settembre 2019 21:12

Proteina C-reattiva nella leptospirosi canina

lepdoUno studio osservazionale, prospettico ha valutato le concentrazioni di proteina C-reattiva (CRP, C-reactive protein) alla presentazione e durante il ricovero in cani con danno renale acuto (AKI, acute kidney injury) causato dalla leptospirosi. Gli obiettivi dello studio prevedevano il confronto con le concentrazioni di CRP di cani con AKI determinato da cause diverse dalla leptospirosi e, in secondo luogo, indagarne la correlazione con altri marker infiammatori, azotemia e sopravvivenza.

Sono stati inclusi 41 cani con AKI secondario a leptospirosi e 15 cani con AKI di diversa eziologia (gruppo controllo). La CRP è stata misurata alla presentazione in entrambi i gruppi e quotidianamente per 7 giorni in un sottogruppo di 28 cani con leptospirosi. Sono state analizzate le associazioni tra CRP e conta neutrofilica, albumina, urea, creatinina e sopravvivenza.

Domenica, 15 Settembre 2019 21:08

Asma felina o bronchite cronica?

4948676L'asma felina (AF) e la bronchite cronica felina (BC) sono condizioni respiratorie comuni nei gatti, spesso indicate con il nome di "malattia delle vie aeree inferiori ". Tuttavia, è probabile che l'eziologia di queste due malattie infiammatorie sia diversa. Poco si sa circa le differenze relative al segnalamento, ai segni clinici, alle alterazioni di laboratorio e alle caratteristiche radiografiche di gatti affetti da queste due patologie.

Lo scopo di questo studio retrospettivo era quello di indagare se alcuni parametri possono aiutare nella differenziazione tra le due malattie, la quale viene generalmente effettuata mediante esame citologico del liquido di lavaggio broncoalveolare.

Pagina 5 di 34

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.