Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6888 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Venerdì, 10 Aprile 2020 07:29

Carcinomatosi pleurica nel gatto

carcinomatosiLo scopo di questo studio consiste nel valutare il beneficio della chemioterapia con somministrazione intracavitaria di carboplatino nei gatti con versamento pleurico conseguente a una neoplasia epiteliale.

Sono state esaminate le cartelle cliniche di gatti con diagnosi citologica di versamento pleurico neoplastico di origine epiteliale. Sono stati inclusi solo i gatti trattati con somministrazione intracavitaria di carboplatino. Sono stati raccolti i dati relativi a: segnalamento, anamnesi, segni clinici, analisi del versamento pleurico, reperti della diagnostica per immagini, protocollo chemioterapico, effetti avversi, risposta alla chemioterapia, outcome e informazioni riguardanti la neoplasia primaria sottostante.

ulcera gastricaLe ulcere e il sanguinamento del tratto gastrointestinale superiore nei cani in condizioni critiche possono causare una grave anemia e aumentare la morbilità. In questi pazienti è raccomandato l’utilizzo, per via endovenosa (IV, intravenously), di farmaci soppressori dell’acidità gastrica quali inibitori di pompa protonica o antagonisti dei recettori istaminici H2.

In questo studio crossover randomizzato, è stata valutata l'efficacia di esomeprazolo e pantoprazolo somministrati IV e della famotidina somministrata in infusione continua (CRI, constant rate infusion) sull'aumento del pH gastrico nel cane. Gli autori ipotizzano che esomeprazolo e famotidina avrebbero determinato una soppressione acida superiore rispetto al pantoprazolo, permettendo di raggiungere un valore di pH gastrico utile per il trattamento del sanguinamento gastrointestinale.

calcioUno studio ha indagato la presenza di una eventuale relazione tra le concentrazioni di calcio totale e ionizzato nei cani con ipercalcemia ionizzata e ha valutato come l'albumina influenzi questa relazione.

È stato stabilito un intervallo di riferimento per il calcio ionizzato e per il calcio totale usando una vasta popolazione di cani adulti sani. I cani adulti con ipercalcemia ionizzata sono stati selezioni dal database ospedaliero. È stata quindi indagata la relazione tra le concentrazioni di calcio ionizzato e totale.

insulinomaLe informazioni sull’outcome dei cani sottoposti a trattamento chirurgico per insulinoma si basano su studi effettuati su un numero limitato di casi.

Gli obiettivi di questo studio retrospettivo consistono nel descrivere l’outcome di cani sottoposti a intervento chirurgico come trattamento per l'insulinoma e la prevalenza di diabete mellito (DM, diabetes mellitus) nel periodo postoperatorio. Gli autori hanno voluto, inoltre, determinare se fosse possibile prevedere lo sviluppo del DM.

Venerdì, 03 Aprile 2020 07:43

Ernia peritoneo-pericardio-diaframmatica

erniaQuesto studio retrospettivo ha voluto confrontare le caratteristiche demografiche e della malattia nei cani in cui era stata diagnosticata un'ernia peritoneo-pericardio-diaframmatica (PPDH, peritoneopericardial diaphragmatic hernia); è stato, inoltre, riportato l’outcome in seguito a trattamento chirurgico (ST, surgical treatment) o trattamento conservativo (CT, conservative treatment).

Sono state revisionate le cartelle cliniche in merito a: dati demografici, reperti perioperatori e outcome. Le variabili sono state confrontate tra i due gruppi di trattamento.

Giovedì, 02 Aprile 2020 16:16

Effetti dell’atenololo nel gatto

atencatGli scopi di questo studio erano quello di valutare gli effetti dell'atenololo sulla funzione ventricolare sinistra (LV, left ventricular) e atriale sinistra (LA, left atrial) nei gatti sani (studio 1) e, inoltre, quello di indagare la relazione tra la somministrazione di atenololo e la dilatazione LA (LAE, left atrial enlargement) nei gatti con cardiomiopatia ipertrofica (HCM, hypertrophic cardiomyopathy) (studio 2).

Nei 9 gatti sani utilizzati per lo studio 1 sono stati somministrati per 7 giorni uno dei tre protocolli di trattamento: atenololo 6,25 mg/gatto due volte al giorno, atenololo 12,5 mg/gatto due volte al giorno, o placebo 1 compressa/gatto due volte al giorno. Nello studio 2, i gatti con HCM sono stati reclutati in modo retrospettivo e suddivisi in base all’aver ricevuto o meno l’atenololo [gruppo di controllo (Ctrl) o gruppo di somministrazione di atenololo (Ate)] e alla presenza o assenza di LAE in modo da ottenere un totale di 4 gruppi: gruppo Ctrl LAE (-) (n = 42), gruppo Ctrl LAE (+) (n = 20), gruppo Ate LAE (-) (n = 17) e gruppo Ate LAE (+) (n = 12).

Giovedì, 02 Aprile 2020 16:08

Collasso tracheale in un coniglio

contraresI conigli sono stati spesso utilizzati come modelli sperimentali per la malattia tracheale, ma sono state pubblicate pochissime informazioni sulla diagnosi e la gestione della patologia spontanea in questa specie.

In questo case report viene descritto il caso di un coniglio di 7 anni con malattia delle vie aeree superiori cui era stato diagnosticato un collasso tracheale mediante imaging diagnostico e tracheoscopia.

Giovedì, 02 Aprile 2020 15:59

Tenoscopia della guaina carpica nel cavallo

tenoscopyL’obiettivo di questo studio sperimentale, randomizzato, controllato era quello di indagare l’incidenza della perforazione dell'articolazione radiocarpale (RCJ, radiocarpal joint) durante due approcci prossimo-laterali della guaina carpica (CS, carpal sheath) e indagare se esista o meno una comunicazione naturale tra RCJ e CS.

La tenoscopia prossimo-laterale della CS è stata eseguita su entrambi i carpi di 12 cavalli adulti in anestesia generale. Gli arti sono stati assegnati in modo casuale in due gruppi: nel gruppo 1, la porta dello strumento era centrata a livello del residuo della fisi distale del radio (PR, physeal remnant); nel gruppo 2, la porta era centrata 2 cm prossimalmente al PR. Immediatamente dopo la tenoscopia, un colorante è stato instillato artroscopicamente nella porzione dorso-laterale della RCJ ed è stata valutata la presenza di perdite. Per indagare la presenza o meno di una comunicazione naturale tra RCJ e CS sono stati utilizzati 12 arti anteriori prelevati da cadaveri sottoposti a tomografia computerizzata a contrasto positivo.

Mercoledì, 01 Aprile 2020 07:48

Castrazione nel cane

castrazioneLa gonadectomia elettiva nel cane è un argomento di interesse per veterinari, proprietari di animali domestici e per la società. Sebbene la neoplasia prostatica canina (CPN, canine prostatic neoplasia) abbia una bassa incidenza (0,35%), le segnalazioni di un aumentato rischio per i cani castrati attirano l'attenzione e causano preoccupazione nei proprietari di animali domestici.

Questa review vuole fornire a professionisti e non una descrizione dettagliata riguardo la possibilità di sviluppare una CPN in seguito a gonadectomia.

Lunedì, 30 Marzo 2020 07:26

Paralisi laringea nel cane

paralisi laringea

La paralisi laringea, la mancata abduzione delle cartilagini aritenoidee e delle corde vocali, sono reperti comuni nei cani anziani di taglia medio-grande. Nel cane e nel gatto, la funzionalità laringea viene valutata mediante visualizzazione diretta trans-orale. La polmonite ab ingestis è la complicazione più comunemente associata alla correzione chirurgica della paralisi laringea.

Pagina 6 di 46

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.