Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6617 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Mercoledì, 17 Luglio 2019 07:55

Antiossidanti nei cani con malattia sistemica

supplements 2L’obiettivo di questo studio era quello di valutare se un trattamento di 30 giorni con farmaci ad attività antiossidante nei cani con malattie sistemiche alterasse lo stato antiossidante, il grado di perossidazione lipidica, il punteggio clinico e la sopravvivenza.

Sono stati inclusi cani con malattia sistemica che sono stati assegnati, in maniera randomizzata, a ricevere (n=20) o meno (n=19) una supplementazione con N-acetilcisteina / S-adenosilmetionina / silibina e vitamina E per 30 giorni. Il punteggio clinico e i biomarker ossidativi, quali glutatione, cisteina, vitamina E, selenio e il rapporto isoprostani/creatinina urinari (F2-IsoPs/Cr), sono stati determinati ai giorni 0 e 30.

Mercoledì, 17 Luglio 2019 07:47

Farmacocinetica del maropitant nel cavallo

vomcavIl maropitant citrato, un’antagonista del recettore della neurokinina-1 (NK, neurokinin-1), viene utilizzato nel cane e nel gatto per trattare la nausea e il vomito. La nausea è un sintomo poco conosciuto e probabilmente sottostimato nel cavallo. Ad oggi non ci sono segnalazioni sull’utilizzo di antagonisti del recettore NK-1 nel cavallo.

Uno studio randomizzato cross-over ha studiato il profilo farmacocinetico del maropitant in sette cavalli adulti dopo la somministrazione di dosi singole per via endovenosa (IV, intravenous; 1 mg/Kg) e intragastrica (IG, intragastric; 2 mg/Kg). Dopo la somministrazione del farmaco, sono stati effettuati dei prelievi ematici seriali al fine di determinare le concentrazioni ematiche di maropitant.

Giovedì, 11 Luglio 2019 23:50

Malattia parodontale negli Yorkshire terrier

periodontal disease dogs 1La malattia parodontale è la più comune malattia orale dei cani ed è stata associata a malattia sistemica.

L’obiettivo di questo studio era quello di determinare la diffusione della malattia parodontale in una popolazione di cani Yorkshire terrier sottoposti o meno a spazzolamento dei denti.

Giovedì, 11 Luglio 2019 23:44

Orchiectomia nelle tartarughe europee

testudo repIl corteggiamento delle tartarughe include gesti quali il mordere, lo speronare, il rincorrere, e atteggiamenti sessuali nei confronti di esemplari dello stesso sesso, ed è generalmente molto spiccato nelle specie di tartaruga allevate in Europa come animali domestici. Di conseguenza, i maschi sono tenuti in condizioni di isolamento.

L’obiettivo di questo studio era quello di valutare l'effetto dell’orchiectomia sul corteggiamento nelle tartarughe europee.

pancre cistQuesto case report descrive il caso di una gatta domestica a pelo corto femmina sterilizzata di 15 anni con vomito a cadenza giornaliera da un anno, non correlato all'assunzione di cibo.

L'esame fisico e i risultati degli esami ematochimici erano irrilevanti tranne che per la presenza di un soffio cardiaco di grado II/VI a sinistra e una lieve iperazotemia persistente. All’ecografia addominale era stata evidenziata una struttura cistica multilobulata situata tra la milza e il rene sinistro.

Domenica, 07 Luglio 2019 16:50

Aghi aspirati nella pratica clinica

fnaL’indagine tramite ago aspirato (FNA, fine-needle aspiration) è una procedura diagnostica effettuata frequentemente in medicina veterinaria. Tuttavia, non è chiaro se il calibro dell’ago influisca sulla qualità della citologia.

Uno studio ha confrontato la qualità dei preparati citologici ottenuti tramite FNA utilizzando aghi da 22 o 25 gauge.

urinary catheter Uno studio prospettico osservazionale condotto su gatti con ostruzione delle vie urinarie si è posto l’obiettivo di daterimanre l’incidenza di batteriuria al momento della presentazione e come conseguenza del cateterismo uretrale.

Lo studio ha incluso una popolazione costituita da 34 gatti maschi con ostruzione delle vie urinarie. Prima del cateterismo, da ciascun individuo è stato prelevato un campione di urine mediante cistocentesi. A seguire è stato effettuato il cateterismo uretrale rispettando rigorosamente le procedure di asepsi; campioni di urine sono successivamente stati prelevati tramite il catetere urinario stesso ogni 24 ore, e subito prima della rimozione del catetere.

Mercoledì, 03 Luglio 2019 14:01

Efficacia di una dieta per la dermatite atopica

pd derm defense canine dry productShot 500La dermatite atopica (AD, atopic dermatitis) canina è una comune malattia della pelle.

L'obiettivo di questo studio era quello di valutare l’efficacia di un cibo progettato per migliorare la funzione della barriera cutanea e ridurne l'infiammazione al fine di combattere il prurito e la gravità dei segni clinici nei cani atopici. Il cibo oggetto di studio conteneva una miscela antiossidante per ridurre lo stress ossidativo, polifenoli vegetali per stabilizzare i mastociti e acidi grassi polinsaturi per migliorare la salute della pelle e ridurre l'infiammazione.

5 johnes paratuberculosis wasting diseases sheepIl ruolo svolto dalla risposta immunitaria umorale negli animali vaccinati contro le malattie sostenute da micobatteri, come la paratubercolosi, non è conosciuto. Tuttavia, è noto che ovini vaccinati contro Mycobacterium avium subsp. paratubercolosis (MAP) possono comunque infettarsi, sviluppare la malattia clinica e morire. La potenza e la distribuzione della risposta immunitaria umorale dopo la vaccinazione potrebbero contribuire alla capacità delle pecore di superare l’infezione da MAP.

In questo studio sono state esaminate la risposta anticorpale periferica e la risposta umorale localizzata nel sito di infezione paratubercolare (l'ileo), allo scopo di capire l’influenza che queste esercitano sullo sviluppo dell’infezione da parte di pecore vaccinate e successivamente esposte al batterio.

lapa aove richL’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato, in cieco, controllato con placebo era quello di confrontare la risposta al dolore in cavalle sottoposte ad ovariectomia laparoscopica monolaterale in stazione a seconda che ricevessero una anestesia topica o inoculata nel peduncolo ovarico.

Quindici cavalle sane sono state sottoposte ad ovariectomia paralombare destra o sinistra per via laparoscopica. Le fattrici sono state divise in due gruppi di trattamento e volumi uguali di mepivacaina sono stati somministrati per via topica (n = 8) o per inoculazione nel peduncolo ovarico (n = 7). Parallelamente, a ciascuna cavalla è stata somministrata della soluzione salina per inoculazione (n = 8) o per via topica (n = 7). La risposta al dolore è stata valutata mediante la scala analogica visiva e le concentrazioni perioperatorie di cortisolo sierico.

Pagina 8 di 34

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.