Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6493 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Gaia Carotenuto Med Vet PhDstudent

Dog refuses to eatIl protocollo che prevede di sottoporre il paziente ad una dieta di eliminazione (DE) seguita da una dieta di provocazione rappresenta la procedura standard per diagnosticare reazioni avverse al cibo (AFR, adverse food reaction) nei cani, ma l’esecuzione di tale protocollo potrebbe rivelarsi difficile in alcune circostanze.

Questo studio ha indagato l'accuratezza di un test sulla saliva che rileva la presenza di IgA e IgM alimento-specifiche e di un test ELISA da siero per la presenza di IgE alimento-specifiche.

corLo scopo di questo studio era quello di confrontare l'outcome a lungo termine dei cani con frammentazione del processo coronoideo mediale (FPCM) trattati con intervento artroscopico rispetto a quelli trattati con la gestione conservativa.

Sono stati inclusi 67 cani con diagnosi di FPCM diagnosticata mediante tomografia computerizzata, sottoposti a intervento artroscopico (n=44) o gestione conservativa (n=23). L’outcome a lungo termine (> 12 mesi, fino ad un massimo di 8 anni) è stato valutato tramite un questionario per il proprietario che includesse il punteggio dell’osteoartrite canina dell’università di Liverpool (LOAD, Liverpool Osteoarthritis in Dogs) e il breve questionario per la valutazione del dolore canino (CBPI, Canine Brief Pain Inventory).

emosiderosiGli emosiderofagi possono essere individuati nei campioni ottenuti dal lavaggio broncoalveolare (BAL, bronchoalveolar lavage) e la loro presenza è stata associata ad un ampio range di patologie respiratorie e cardiovascolari sia nel gatto che nell’uomo.

Questo studio retrospettivo ha indagato la presenza di emosiderina nei campioni di BAL di cani e gatti e ha esaminato una potenziale associazione con alcune variabili, quali: segnalamento, segni clinici, patologie trascorse, precedenti aghi aspirati transtoracici, durata della procedura di BAL e interpretazione citologica.

headshakingLa sindrome di “headshaking” mediata dal trigemino è conseguente ad una riduzione della soglia di sensibilizzazione del nervo trigemino ed è responsabile di un apparente dolore facciale. Il magnesio può avere una funzione neuroprotettiva sulla soglia di sensibilizzazione delle fibre nervose e, potenzialmente, potrebbe attenuare i sintomi conseguenti al dolore neuropatico.

L’obiettivo di questo studio prospettico crossover randomizzato era quello di indagare come si modificasse il comportamento di headshaking in 6 cavalli affetti dalla sindrome dopo l'infusione endovenosa di solfato di magnesio.

Domenica, 10 Marzo 2019 16:25

Ipertiroidismo nella cavia

pigDal database di un laboratorio diagnostico privato sono state selezionate le cavie con un valore di tiroxina totale (TT4) superiore a 66,9 nmol/l. Ai veterinari curanti sono stati inviati questionari standardizzati al fine di raccogliere informazioni di base sui segni clinici, la terapia attuata e la sua efficacia.

Sono state identificate un totale di 40 cavie, di cui 18 maschi (7 dei quali castrati), 21 femmine intere e di un individuo il sesso non era noto. Le concentrazioni di TT4 erano più frequentemente aumentate nelle cavie anziane. L'età media dei soggetti colpiti era di 5 anni. I segni clinici più comuni erano la perdita di peso associata ad un appetito mantenuto o aumentato.

Domenica, 10 Marzo 2019 01:05

Dieta casalinga per animali domestici

cookAlcuni proprietari preferiscono somministrare ai propri cani alimenti casalinghi pensando di avere una reale percezione di quello che il loro animale domestico mangi, oppure con l’obiettivo di fornire un cibo più naturale o semplicemente perché non si fidano delle aziende che producono alimenti commerciali.

Tuttavia, i risultati di questo studio dimostrano che la maggior parte delle ricette riportate nei libri, anche quelle formulate da veterinari, non forniscono i nutrienti essenziali nelle quantità richieste dalla specie canina. È estremamente difficile per un proprietario, come anche per un veterinario, elaborare ricette equilibrate, idonee ad un impiego a lungo termine.

pets5Negli ultimi anni, un numero sempre maggiore di proprietari decide di alimentare il proprio cane con la dieta a base di carne cruda, la cosiddetta dieta BARF (Biologically Appropriate Raw Food). Essa prevede la somministrazione di frattaglie che non sono state sottoposte ad alcun tipo di trattamento finalizzato a ridurne la carica microbica; pertanto, la somministrazione di tale dieta non è esente dal pericolo legato alla presenza di potenziali microrganismi patogeni.

Uno studio ha analizzato dei campioni di carne cruda congelata prelevati da 60 confezioni destinate alla dieta BARF, prodotte da 10 diverse aziende, allo scopo di indagare la potenziale presenza di batteri appartenenti alla famiglia delle Enterobacteriaceae, di Clostridium perfringens, di Salmonella e di Campylobacter.

AI

L'obiettivo di questo studio era quello di confrontare il tasso di gravidanza per inseminazione artificiale ottenuto mediante inseminazione con seme convenzionale (SC) o con seme sessuato (SS) in vacche da latte sottoposte a uno dei tre protocolli di sincronizzazione degli estri.

vitello34243Negli ultimi anni, sono stati indagati il ruolo e le funzioni della kisspeptina (Kp). Recentemente, si è scoperto che la kisspeptina 10 (Kp10) è implicata nella stimolazione dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi.

Lo scopo di questo studio era quello di valutare le concentrazioni ematiche di Kp10 nel primo periodo post-partum nella vacca da latte.

lettiera1140Identificare potenziali fattori di rischio per l'ostruzione uretrale nei gatti maschi può aiutare nella prevenzione di tale patologia.

L’obiettivo di questo studio era quello di valutare se la razza, il pedigree, l'età, il peso corporeo e il body condition score (BCS) fossero fattori di rischio per l'ostruzione uretrale nei gatti maschi castrati. Inoltre, gli autori hanno indagato se la maggiore incidenza di ostruzione uretrale nei gatti maschi con BCS elevato fosse dovuta all’aumento del peso corporeo.

Pagina 8 di 27

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.