Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7610 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

dog cat under sheetGli obiettivi del presente studio erano quelli di determinare l'effetto del peso specifico urinario (urine-specific gravity, USG) sulla valutazione microscopica della batteriuria e le performance della batteriuria nel predire i risultati dell'urinocoltura nel cane e nel gatto.

Sono state valutate, in modo retrospettivo, le cartelle cliniche di cani e gatti in cui erano stati eseguiti contemporaneamente l'esame delle urine e l'urinocoltura. Sono stati calcolati la sensibilità, la specificità, il valore predittivo positivo e il valore predittivo negativo della batteriuria microscopica nel predire i risultati dell'urinocoltura. È stata effettuata una regressione logistica multivariata per valutare l'effetto di USG, piuria, ematuria e specie sulla concordanza tra batteriuria microscopica e risultati della coltura urinaria.

catGli obiettivi di questo studio erano: 1) valutare le concentrazioni sieriche di dimetilarginina (SDMA) e creatinina nei gatti con ostruzione uretrale pre e post-decompressione e 2) determinare se i valori renali pre-decompressione fossero predittivi della funzionalità renale post-decompressione.

In questo studio prospettico sono stati inclusi 25 gatti di proprietà del cliente con ostruzione uretrale. Le concentrazioni sieriche di creatinina e SDMA sono state valutate al momento della presentazione, 24 ore dopo la decompressione e 5-20 giorni dopo la decompressione. L'esame delle urine e l’urinocoltura sono stati valutati alla presentazione e al follow-up finale. I criteri di esclusione includevano urinocoltura positiva, recidiva dell'ostruzione o mancanza dei campioni richiesti.

Martedì, 28 Dicembre 2021 16:28

Effetti della musica sugli animali da reddito

cow musicIl benessere degli animali, in particolare di quelli allevati in sistemi di produzione intensiva, è una priorità per l'agricoltura moderna. Questo nasce dalla volontà di mantenere in salute gli animali, ottenere un prodotto finale di buona qualità e soddisfare le richieste dei consumatori, sempre più convinti ad acquistare prodotti biologici. Per tale ragione sono stati valutati nuovi metodi per ridurre lo stress negli animali d’allevamento. La musicoterapia è nota da migliaia di anni; quest'ultima oggi viene principalmente utilizzata per distrarre i pazienti dal dolore, così come per curare la depressione e i disturbi cardiovascolari. Alcuni studi recenti hanno suggerito che la musica, se opportunamente selezionata, può conferire alcuni benefici per la salute (ad esempio aumentando il livello e l'attività delle cellule natural killer). La scelta del genere, il volume della musica e il tempo sono tutti fattori importanti da tenere in considerazione prima di utilizzare la musicoterapia negli animali d’allevamento. Alcuni brani musicali permettono agli animali di rilassarsi (migliorando così la resa), mentre altri hanno l'effetto opposto. Tuttavia, non c'è dubbio che l’arricchimento ambientale tramite musicoterapia migliora il benessere degli animali e potrebbe convincere i consumatori ad acquistare prodotti provenienti dagli allevamenti intensivi.

L’obiettivo di questa review era quello di esplorare la letteratura veterinaria e descrivere gli effetti della musica su bovini, suini e pollame.

Severe Tummy Troubles AHDS in Dogs 1024x638Nell’uomo l'enteropatia acuta costituisce un trigger per la malattia gastrointestinale cronica. L’obiettivo del presente studio era quello di valutare la prevalenza ed esplorare i possibili fattori di rischio per lo sviluppo di sintomi gastroenterici cronici dopo un episodio di diarrea emorragica acuta (acute hemorrhagic diarrhea, AHD) nel cane.

Sono stati inclusi nello studio, in modo retrospettivo, 151 cani; tra questi, 80 cani avevano una diagnosi di AHD e 71 cani del gruppo di controllo senza storia di AHD. I cani inclusi nello studio avevano un follow-up di almeno 12 mesi. I proprietari degli animali hanno risposto ad un questionario standardizzato per determinare la presenza di segni clinici di malattia gastrointestinale cronica.

Martedì, 28 Dicembre 2021 16:23

Fratture da arma da fuoco nel cane e nel gatto

gunshot injuryLo scopo di questo studio era di quello riassumere l’outcome e le complicanze delle fratture da arma da fuoco nei piccoli animali.

Sono stati inclusi nello studio cani e gatti con fratture acute da arma da fuoco confermate radiograficamente. Per ogni caso incluso sono stati registrati i seguenti dati: segnalamento, posizione della frattura, gestione della frattura (chirurgica vs non chirurgica, tipo di trattamento chirurgico), comminuzione della frattura, estensione del trauma ai tessuti molli, complicanze post-operatorie e outcome. Un outcome sfavorevole è stato definito come decesso del paziente, complicanza post-operatoria maggiore o amputazione dell'arto (sia come trattamento primario oppure secondario a complicanze post-operatorie).

Domenica, 05 Dicembre 2021 15:21

Percezione del benessere del cavallo sportivo

Keeping Your Equine Athletes WarmLa Federazione Equestre Internazionale (FEI) afferma che il benessere del cavallo deve essere di primaria importanza e mai subordinato a influenze competitive o commerciali. Lo scopo di questo studio era quello di comprendere la percezione delle parti interessate riguardo il benessere dei cavalli che partecipano agli sport equestri, determinare se vi sono margini di cambiamento e indagare gli atteggiamenti nei confronti della valutazione del benessere.

I partecipanti (n = 48) degli sport equestri (n = 38) e della ricerca sul benessere animale (n = 10) hanno partecipato ad un workshop che includeva presentazioni relative al benessere e sessioni di focus group. Le sessioni del focus group sono state registrate, rese anonime e analizzate utilizzando l'analisi tematica.

how to give a dog an injection 1L’obiettivo di questo studio era quello di valutare le conoscenze sull'uso del desossicorticosterone pivalato (DOCP) da parte dei veterinari dell'Europa occidentale nei cani con morbo di Addison.

È stato condotto uno studio osservazionale trasversale e i dati sono stati raccolti tramite utilizzo di un questionario online; quest’ultimo è stato tradotto in quattro lingue e inviato ai medici veterinari di sei paesi dell'Europa occidentale. Agli intervistati è stato chiesto di condividere il loro approccio terapeutico al morbo di Addison nel cane, indipendentemente dal fatto che preferissero utilizzare il DOCP o il fludrocortisone, e le specifiche sull’uso pratico del DOCP.

Domenica, 05 Dicembre 2021 15:16

Misurazione del paratormone nel gatto

pampered cat renal diagnostic toolLa determinazione del paratormone (PTH) nei gatti potrebbe essere di utilità clinica in corso di patologie metaboliche, come malattia renale, ipercalcemia o squilibri nutrizionali. Tuttavia, i metodi disponibili per la misurazione del PTH felino sono limitati, non ampiamente disponibili e richiedono l’utilizzo di dosaggi radioimmunologici. Lo scopo di questo studio era quello di eseguire la validazione analitica di una nuova metodica immunoenzimatica per la misurazione del PTH felino.

Sono stati inclusi nello studio 38 gatti affetti da malattia renale cronica. Il PTH è stato misurato utilizzando una metodica immunoenzimatica a due siti validata per l’uso nell'uomo e nel cane (ST AIA-PACK® Intact PTH, Tosoh Bioscience, Tessenderlo, Belgio). La validazione analitica ha permesso di valutare la precisione (intra- e inter-assay), l'accuratezza (linearità dopo diluizione [LUD] e spike recovery test [SRT]) e la stabilità dopo conservazione dei campioni di siero a 20°C, 4°C e -20°C.

BuffaloL'enterite di origine infettiva è una delle principali cause di perdite produttive ed economiche per gli allevatori di bovini in tutto il mondo. Si ritiene che diversi agenti patogeni causino o contribuiscano allo sviluppo di diarrea nel vitello. Gli Astrovirus (AstV) sono patogeni enterici negletti nei ruminanti, ma hanno recentemente attirato l'attenzione a causa della loro possibile associazione con l'encefalite nell'uomo e in varie specie animali, compresi i bovini. L’obiettivo di questo studio era quello di descrivere un vasto focolaio di diarrea neonatale nei vitelli bufalini (Bubalus bubalis), caratterizzato da un'elevata mortalità, che è risultato essere associato a un'infezione da AstV.

A seguito di un'epidemia caratterizzata da elevata morbilità (100%) e mortalità (46,2%) in un allevamento di bufali mediterranei (B. bubalis) in Italia, sono stati testati con metodiche molecolari 16 campioni ottenuti da vitelli bufalini.

IMG1Nel cane il trattamento della polmonite batterica si basa su cicli protratti di antimicrobici (3-6 settimane o più), con la raccomandazione di continuare la terapia per 1-2 settimane dopo la risoluzione dei segni clinici e delle alterazioni radiografiche. Tuttavia, nell'uomo, la polmonite batterica viene spesso trattata con cicli di antimicrobici di 5-10 giorni e le radiografie toraciche non sono considerate utili per prendere decisioni riguardo la durata della terapia. L'obiettivo principale dello studio era quello di determinare se un breve ciclo di antimicrobici possa essere sufficiente per il trattamento della polmonite batterica nel cane.

In questo studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo sono stati inclusi 8 cani con diagnosi di polmonite batterica non complicata. I cani hanno ricevuto un ciclo di antimicrobici della durata di 10 (A10) o 21 (A21) giorni. I cani nel gruppo A10 hanno ricevuto placebo per 11 giorni dopo la terapia antimicrobica. I pazienti sono stati valutati al momento della presentazione iniziale e dopo 10, 30 e 60 giorni dall'inizio degli antimicrobici.

Pagina 8 di 15

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares