Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6771 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

  Note tecniche

Questo archivio bibliografico contiene tutti i lavori scientifici pubblicati dal 1987 dalle riviste edite da SCIVAC prima e da EV srl poi, e lavori reperiti nella letteratura internazionale a partire dal 2001 in avanti. Per tutti i lavori è disponibile l'abstract, mentre per quelli italiani è disponibile anche il PDF originale (dal 1995).
La parola digitata nel campo [parola chiave] viene cercata in
[autori]
[titolo]
[abstract]
[parole chiavi]
Agendo sugli altri operatori (data, specie animale, rivista) si può rendere la ricerca più rapida e mirata.

  Riviste Italiane Indicizzate

Cinologia
Collana di Radiologia Clinica Ippologia
Large Animals Review
Medicina Felina
Notiziario Farmaceutico
Professione Veterinaria
Quaderni di Dermatologia
SISCA Observer
Veterinaria.


Totale Riviste pubblicate : 4745. Questa pagina mostra gli ultimi lavori inseriti.

Venerdì, 07 Giugno 2002

Althouse G.C.

Vota questo articolo
(0 Voti)

  • Riferimento: Large Animal Review n.1/2000
  • Abstract: Per aiutare i clinici a valutare il seme di verro e la qualità degli spermatozoi è disponibile una moltitudine di test, approntati
    per misurare specifici attributi, essenziali per la fertilità. Questo lavoro in due parti è stato realizzato per consentire ai veterinari
    che si occupano di suini di conoscere le tecniche attuali ed avanzate per la valutazione dello sperma di questi animali da utilizzare
    nei programmi di inseminazione artificiale. Vengono forniti i requisiti minimi dello sperma non diluito di suino adatto
    per essere utilizzato per l’inseminazione artificiale. Nella prima parte sono stati trattati gli aspetti relativi a motilità, morfologia,
    concentrazione e numero totale degli spermatozoi. In questa parte vengono descritti i test utilizzati per la valutazione della
    competenza funzionale. Sono presi in esame i metodi relativi a valutazione dell’integrità della membrana cellulare, test di rigonfiamento
    ipoosmotico, test di resistenza osmotica, test della resazurina, prova di bioluminescenza e diverse altre tecniche
    generalmente impiegate nei laboratori di ricerca. Poiché questi metodi non misurano tutti gli attributi che uno spermatozoo
    deve possedere per essere fertile, singolarmente queste prove hanno un valore prognostico positivo limitato ai fini della valutazione
    della fertilità. Se però vengono utilizzate in associazione, permettono di eliminare gli eiaculati di qualità scadente.
  • Note: University of Illinois
  • Specie: animali da reddito
  • Anno: 2000
  • Rivista: Large Animals Review
Letto 331 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.