Stampa questa pagina
Venerdì, 07 Giugno 2002

L. Baracchini, A. Ratto

Vota questo articolo
(0 Voti)

  • Riferimento: Veterinaria n. 2/2001
  • Abstract: Un caso clinico in un gatto europeo, maschio di due anni ha fornito lo stimolo all’approfondimento sulla diagnosi per immagini
    del megaesofago localizzato. Il soggetto presentava inizialmente vomito episodico ricorrente, poi sfociato in rigurgito costante
    successivo all’introduzione di cibo grossolano. L’esame radiografico con contrasto positivo ha permesso di evidenziare
    una dilatazione del terzo distale dell’esofago. Viene considerata la diagnostica differenziale e descritta la diagnosi finale ottenuta
    con l'esame istologico delle biopsie eseguite per via gastroscopica.
  • Specie: cane-gatto
  • Anno: 2001
  • Rivista: Veterinaria
Letto 451 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.